Follow Us


Author Archive

Home / Author's Article(s) / Alessia

Emergere in un mercato sempre più affollato ed esigente non è banale, ma è necessario sfruttare al massimo le attività di marketing del vino per promuovere la tua azienda vinicola.

 

4 STRATEGIE DA ATTUARE SUBITO PER AVERE SUCCESSO NEL 2024

1. AVERE UNA STRATEGIA

Udite udite… Avere una strategia, un piano d’azione, sarà uno dei punti chiave per raggiungere il successo per il proprio brand… anche nel 2024.

Sembra banale, ma capita spesso vedere brand brancolare nel buio, non avere ben chiaro non solo il punto d’arrivo, ma le tappe intermedie per raggiungere il successo del proprio prodotto. E questo si traduce in un corretto marketing mix. I marchi di maggiore successo sono quelli che fondono i media tradizionali a quelli digitali, creando un marketing mix.

Tutto questo permette un approccio ampio, che colpisce i consumatori a più ampio spettro. Questo significa massimizzare la visibilità, aumentando il coinvolgimento dei consumatori. Le campagne più efficaci sono quelle che fondono al meglio i due mondi.

Questo significa avere un’unica strategia, obiettivi ben chiari e un piano di azione che comprenda: comunicazione classica, adv , ufficio stampa e attività di web marketing, ossia social, email marketing, blog e seeding di prodotto. Tutto questo per far diventare il brand memorabile.

 

Non sai da dove partire?

 

2. MARKETING ESPERIENZIALE

Ricorda sempre che il vero eroe della tua storia è il cliente.

Non limitare la tua azienda ad esperienze digitali. Coinvolgi le persone offrendo loro delle esperienze reali. I clienti non comprano bottiglie di vino, acquistano le emozioni che gli offri.

Quindi via libera a degustazioni tematiche, eventi immersivi, visite guidate sfruttando quanto più ha il territorio da offrire. Trasforma la tua azienda vitivinicola in un mondo capace di coinvolgere e affascinare le persone. Saranno poi le persone a loro volta a parlare di te, a raccontarlo on line e a diffondere quello che sei riuscito a trasmettere.

 

 

3. PARLARE CON UN NUOVO TARGET

Sono finiti i tempi in cui solo gli intenditori acquistano vino. Il vino è cool e saperlo scegliere è ancora più cool. Per avere successo nel marketing del vino è fondamentale conoscere con certezza il proprio target demografico.

Chi è il pubblico che sceglie il mio prodotto? Cosa apprezza il mio buyer persona?

Sondaggi e focus group in passato davano ottimi spunti alle aziende, ma grazie ai social e alla possibilità di entrare in possesso di dati e sentiment del target, possiamo ascoltare i consumatori sui prodotti in maniera più globale. Analisi dei dati e intelligenza artificiale possono identificare modelli e preferenze. Anche per poter dirigere la propria azienda verso una strada rispetto ad un’altra.

 

Se i nostri consigli ti sono utili e vuoi avere una guida competente nelle tue strategie di marketing

 

4. RACCONTA IL TUO BRAND

I blog e i video sono un efficace mezzo per le le aziende produttrici di vino per aumentare la narrazione del loro marchio in modo più dettagliato, mettendo in evidenza i prodotti e stabilendo una connessione più personale con il pubblico di destinazione.

Lo storytelling gioca un ruolo cruciale nella promozione del marchio. Superare la pubblicità tradizionale, per puntare ad una narrazione ricca di emozione, che trasformi il tuo vino in una storia. Una storia che va raccontata.